News | venerdì 25 giugno 2010
««  |  »»


Il commercio equo e solidale in un contesto di occupazione militare: analisi empirica nella West Bank


Abstract da uno studio realizzato da Stefano Castriota e Vittorio Leproux

Intervistando un campione selezionato casualmente di 227 agricoltori in villaggi situati nelle aree di Jenin e Tubas, metà dei quali collegati alla rete del Commercio Equo, è emerso che i membri delle cooperative che appartengono al circuito del Commercio Equo e Solidale beneficiano di una serie di servizi preclusi agli agricoltori indipendenti.
I vantaggi sono rappresentati dalla possibilità di avere i propri alberi da frutta, corsi di formazione gratuiti e soprattutto di poter vendere i propri prodotti agricoli a prezzi più alti e stabili nel tempo.
L'analisi econometrica conferma che, al netto di altri elementi contraddittori, i membri della cooperativa sono più soddisfatti in merito al livello dei prezzi, alla loro stabilità, all'affidabilità del venditore e alla puntualità dei pagamenti.
Per consultare la versione integrale dello studio (in inglese), clicca qui.

 


 
Search

 

Like in Facebook
Unicomondo Cooperativa a r.l. Vicenza P.Iva 02561190246 - Cookie Policy
Sede amministrativa e magazzino: Via della Chimica 29 - 36031 Povolaro di Dueville (VI) - Tel 0444 1833 700 Fax 0444 1833 707