News | martedì 10 giugno 2014
««  |  »»


Nelle Filippine non si fermano i gravissimi atti intimidatori verso PFTC, organizzazione attiva nel Commercio Equo e Solidale e nella tutela dei diritti umani

A due mesi e mezzo dall’assassinio di Romeo Robles Capalla, Presidente della organizzazione PFTC - Panay Fair Trade Center, attiva nel Commercio Equo e Solidale di zucchero di canna e banana chips e nella tutela dei diritti umani, e dall’incendio doloso al mulino di lavorazione dello zucchero Mascobado di Kamada, il nostro Partner Produttore PFTC nelle Filippine è stato colpito da un nuovo tragico assassinio.

Questa volta a pagare con la vita è stato Dionisio Garete, un contadino che coltivava canna da zucchero biologica, membro della Kamada Farmer's Association (Associazione dei contadini di Kamada) che conferisce lo zucchero Mascobado a PFTC. Il brutale assassinio è avvenuto il 28 maggio 2014 intorno alle 10 di mattina, quando Dionisio Garete, che con un trattore stava trasportando al mulino Jabafa le canne da zucchero appena raccolte perché lì venissero lavorate, è stato brutalmente ucciso con diversi colpi da arma da fuoco ed è morto sul colpo.

La rete di PFTC, colpita duramente da due omicidi in due mesi, è solo l’ultima vittima in termini di tempo dell’impunità di omicidi nelle Filippine. Molte persone della cooperativa PFTC sono da anni soggetti a persecuzioni giudiziarie ed accuse che rappresentano una continua intimidazione. Nonostante tutto questo, tanta è ancora la forza dell’organizzazione nel perseguire la difesa dei diritti umani e la ricerca di giustizia per tutto quello che è accaduto, una forza che si sente anche dalle parole che sono state inviate da Angel Panganybanl, Direttore di PFTC:“Vi promettiamo che non saremo intimoriti o indeboliti da questi atti terroristici. Continueremo a impegnarci e a servire il movimento del Commercio Equo e Solidale, a lavorare per il bene delle persone marginalizzate e dei contadini e lavoratori poveri dell’isola di Panay, anche a costo delle nostre vite.”

Altromercato, insieme a tutto il Commercio Equo e Solidale Italiano ed Europeo, ancora una volta condanna fermamente questo ennesimo assassinio ed è vicino e solidale alla famiglia di Dionisio Garete, a PFTC e a tutte le famiglie socie, continuando a sostenerle anche grazie a tante persone e consumatori sensibili che vogliono il loro riscatto, la loro dignità e libertà.


 
Search

 

Like in Facebook
Unicomondo Cooperativa a r.l. Vicenza P.Iva 02561190246 - Cookie Policy
Sede amministrativa e magazzino: Via della Chimica 29 - 36031 Povolaro di Dueville (VI) - Tel 0444 1833 700 Fax 0444 1833 707